Amati (Pd), 'Porre fine alle sofferenze dei Cavalli delle Botticelle'

Silvana Amati 1' di lettura 31/10/2014 - "Quello che è accaduto giovedi a Roma, con l'ennesima caduta di un cavallo utilizzato per il traino delle carrozze dette "botticelle", è un episodio molto grave. Era già successo diverse volte e altri incidenti che hanno coinvolto i cavalli, penso a quelli del 2006 e del 2008, hanno provocato addirittura conseguenze irreparabili tanto da determinare l'abbattimento degli animali".

Lo afferma la senatrice del Pd Silvana Amati che su questo tema ha presentato un'interrogazione urgente al ministro Alfano e al ministro Lorenzin.

"Un'ispezione effettuata alla fine di ottobre dalla Guardia Forestale - continua - ha accertato le gravissime carenze delle strutture, occupate abusivamente, delle scuderie di Testaccio che ospitano i cavalli, peraltro in pessime condizioni igienico-sanitarie. Nel 2012 ho già sollecitato, insieme ad alcuni colleghi, un intervento del Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, prospettando la possibilità che si istituisse un Commissario ad acta ma nulla si è mosso e le condizioni degli animali sono rimaste ugualmente gravi ed urgenti. Per questo - conclude Amati - chiedo al ministro dell'Interno se non ritenga di coinvolgere lui stesso il Prefetto di Roma per risolvere la situazione, valutando anche le conseguenti questioni di sicurezza stradale, e chiedo al ministro della Salute di porre fine allo sfruttamento e alle sofferenze dei cavalli che trainano le botticelle".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2014 alle 16:50 sul giornale del 03 novembre 2014 - 872 letture

In questo articolo si parla di silvana amati, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aaRB





logoEV