Roma, 45enne arrestata per "shopping compulsivo", aveva rubato 662 euro di merce

1' di lettura 26/10/2020 - La donna aveva nascosto la merce, oggettistica e monili vari, utilizzando il camerino. Alle casse ha trovato la polizia

Usava i camerini di un negozio per svuotare le buste della merce, che aveva trafugato, e metterla nello zaino, monili e oggettistica varia per un totale di 662 €. Peccato che il personale di vigilanza, accortosi dei furti, aveva già allertato le forze dell'ordine.

E così, una 45enne originaria di Maratea, una volta arrivata alle casse di un negozio di piazza Santa Maria Maggiore, a Roma, si è trovata la polizia e gli addetti alla sicurezza ad aspettarla. Una volta constatato che lo zaino era pieno di refurtiva rubata, gli agenti del commissariato di San Lorenzo l'hanno arrestata per furto aggravato.






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2020 alle 15:54 sul giornale del 27 ottobre 2020 - 163 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzLQ





logoEV