Per rapinare i clienti si fingeva una escort: arrestato egiziano

1' di lettura 19/11/2020 - Era oramai una prassi consolidata, metteva annunci su siti d'incontri on line con foto femminili spacciandosi per una escort. Poi all'appuntamento in un B&B si presentava per chi era veramente, un egiziano di 37 anni con precedenti penali, pronto a chiedere soldi e rapinare i clienti.

Ma all'ultimo appuntamento qualcosa non ha funzionato ed è stato arrestato dai carabinieri della compagnia Roma Centro. E' successo martedì pomeriggio, 17 novembre, l'egiziano si è messo d'accordo, con un sms, con un cliente in un B&B zona Castro Pretorio.

Una volta arrivato il cliente, lo ha fatto entrare nella stanza, ha chiuso la porta impedendogli di uscire e lo ha minacciato con un coltello per farsi consegnare 50 euro. Della donna promessa nell’inserzione, nessuna traccia. La vittima è riuscita però a scappare e a chiedere l’intervento dei carabinieri, poi riusciti ad entrare nella stanza, chiusa dall’interno, solo con l’aiuto dei vigili del fuoco.






Questo è un articolo pubblicato il 19-11-2020 alle 00:50 sul giornale del 20 novembre 2020 - 290 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCz2