Fiano Romano: detenzione in carcere per uno stalker

1' di lettura 02/12/2020 - I carabinieri della Stazione di Fiano Romano hanno arrestato un 60enne del posto, in esecuzione di un'ordinanza di carcerazione emessa dal Tribunale di Rieti, già in passato denunciato dalla moglie che si era rivolta ai Carabinieri di Fiano per maltrattamenti in famiglia, a seguito dei quali era poi scattato il divieto di avvicinamento alla vittima.

Ciononostante, nella notte del 17 novembre scorso, l'uomo, violando la misura cautelare già in atto, si è presentato a casa della donna ed ha ripreso a minacciarla e maltrattarla, fino all'intervento dei Carabinieri di Fiano allertati dalla vittima. I Carabinieri hanno poi chiesto ed ottenuto dal GIP di Rieti l'inasprimento della misura cautelare a cui l'uomo era sottoposto ottenendo così la misura cautelare della detenzione in carcere. Così lo stalker recidivo ha varcato la soglia del carcere di Latina.

Vivere Roma è anche su smartphone.
Puoi ricevere sul tuo dispositivo le notizie in tempo reale tramite Telegram.

Per iscriverti tramite Telegram cerca il canale @vivereroma o clicca su https://t.me/vivereroma

Per restare aggiornato via social segui la nostra pagina Facebook






Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2020 alle 12:59 sul giornale del 03 dicembre 2020 - 209 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, articolo, niccolò staccioli, Vivere Roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEgC





logoEV