Roma: festa in casa con assembramento, denunciati 34 studenti spagnoli (in 70 metri quadri)

1' di lettura 05/12/2020 - Senza mascherine e stipati nel piccolo immobile in via Sambucuccio d’Alando, vicino a Piazza Bologna a Roma, avevano organizzato una festa di compleanno.

A scoprire tutto sono stati i carabinieri che, avvertiti da alcuni condomini, giovedì sera alle 23:00 del 03 dicembre, sono intervenuti nell'appartamento per rumori e schiamazzi. I carabinieri hanno identificato e denunciato 34 ragazzi quasi tutti studenti spagnoli in trasferta a Roma per frequentare diverse facoltà in vari atenei della Capitale, che stavano festeggiando il compleanno di una loro connazionale.

Tutti di 19-20 anni, iscritti al Programma Erasmus, stipati con musica e alcolici in appena 70 metri quadrati. Dagli accertamenti dei carabinieri della compagnia Parioli è emerso che l’appartamento al primo piano del palazzo, tre camere, bagno e cucina, era stato preso in affitto tramite un’agenzia immobiliare del quartiere. I ragazzi sono stati tutti identificati e multati per la violazione delle normative anti-Covid.






Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2020 alle 10:52 sul giornale del 07 dicembre 2020 - 426 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEME