Tre tunisini assaltano una bancarella e rapinano il titolare

1' di lettura 18/01/2021 - Tre cittadini tunisini di età compresa tra i 23 e i 26 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e già pregiudicati, mentre stavano camminando lungo via Marsala, hanno assalito una bancarella di generi alimentari.

La bancarella di generi alimentari, situata all’angolo con via Marghera, era in quel momento chiusa. I tre extracomunitari hanno aggredito e minacciato il titolare, un cittadino del Bangladesh di 42 anni, a cui hanno portato via cibo e bottiglie di birra. Dopo essersi allontanati, non contenti, sono tornati sui loro passi, ed hanno nuovamente colpito il 42enne del Bangladesh, facendolo cadere a terra, questa volta per portargli via il denaro in suo possesso, circa 200 euro. Una pattuglia di Carabinieri in transito in quell’istante ha sentito le urla della vittima e visto i tre malviventi darsela a gambe levate col bottino.

Grazie al coordinamento della Centrale Operativa del Gruppo di Roma, che ricevuta la nota dell’episodio ha fatto convergere nella zona anche una pattuglia della Compagnia Roma Parioli, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro sono riusciti a rintracciare i fuggitivi e ad arrestarli con l’accusa di rapina in concorso. La refurtiva è stata recuperata e restituita alla vittima, che fortunatamente non ha subito lesioni, mentre i tre rapinatori sono stati ammanettati e portati in caserma in attesa del rito direttissimo.






Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2021 alle 23:01 sul giornale del 20 gennaio 2021 - 217 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJ2y