Presentato, dal Campidoglio, il nuovo, avanzatissimo progetto di illuminazione dell'Ara Pacis

1' di lettura 11/02/2021 - Al complesso monumentale dell' Ara Pacis,218 corpi illuminanti di ultima generazione hanno preso il posto delle vecchie lampade alogene. Un sistema di luci a led avanzatissimo, studiato per adattarsi al flusso degli orari e delle stagioni.

Questo è il progetto tecnico alla base della nuova illuminazione dell'Ara Pacis di Roma: presentato ufficialmente dal Campidoglio e realizzato anche grazie al mecenatismo della maison di moda Bvlgari. A realizzarlo materialmente è stata l'azienda Erco Lighting, che ha già collaborato all'illuminazione di altri importanti monumenti e spazi archeologici italiani, dal Duomo di Milano (curata da Palladino) ai Fori Imperiali ( firmata dal "mostro sacro" della fotografia cinematografica, premio Oscar, Vittorio Storaro).

"Si tratta - ha spiegato, all'ANSA, Michele Cascio, marketing manager di Erco Italia - di un'iniziativa fortemente voluta in primis dall'allora presidente di Zétema (l'azienda partecipata dal Campidoglio che si occupa di cultura, N.d.R.), Francesca Jacobone, che purtroppo è mancata prematuramente nel 2019 e che ricordiamo con affetto, e dal professor Roberto De Lieto Vollaro, ricercatore e docente di illuminotecnica dell'Università Roma Tre, stretto collaboratore di Francesca e grande promotore di questo progetto. Non possiamo dimenticare il grande supporto della Sovrintendente Capitolina Marini Clarelli, del Direttore Parisi Presicce, e di tutto il suo staff".






Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2021 alle 12:45 sul giornale del 12 febbraio 2021 - 126 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNzq





logoEV