FIGC, Gravina: sul calcio sociale abbiamo un modello da esportare

1' di lettura 23/02/2021 - "Il protocollo è pronto - ha spiegato Gravina - volevamo firmarlo, manca solo la penna. E' un progetto che darei già per firmato e pronto per essere applicato a livello nazionale".

"Avviamo un protocollo per il calcio sociale e siamo pronti ad esportare un modello condiviso con il settore giovanile scolastico o a livello nazionale". Lo ha detto Gabriele Gravina alla sua prima uscita da presidente rieletto della Figc parlando a margine dell'evento a Corviale dove sorgerà il nuovo campo di gioco dell'Associazione 'Calcio Sociale' e per il quale la federazione sosterrà la realizzazione. "Il calcio dei valori deve passare da queste iniziative. C'è grande condivisione e grande entusiasmo per questo progetto".

"Siamo molto contenti che la Figc e il presidente abbiano approfondito il tema del calcio sociale - le parole della sindaca della Capitale, Virginia Raggi - e che abbia deciso di inserirla con un protocollo all'interno delle attività istituzionali e operative di tutte le scuole calcio. Il calcio sociale ci insegna che i valori del calcio possono essere applicati a tutta la società. Speriamo questo progetto si possa espandere a macchia d'olio. Grazie al presidente per il gesto concreto e simbolico di essere qui dopo la rielezione".






Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2021 alle 13:58 sul giornale del 24 febbraio 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPt4





logoEV