Prenestino: Guardia di Finanza scopre una distilleria abusiva, denunciata una donna

1' di lettura 24/02/2021 - Le Fiamme Gialle del 3° Nucleo Operativo Metropolitano hanno denunciato alla locale Autorità Giudiziaria una cittadina cinese per i reati di fabbricazione abusiva di alcolici, detenzione di dispositivi pericolosi e conservazione di alimenti in pessime condizioni igieniche.

Una distilleria artigianale per la produzione di alcolici e circa 1,5 tonnellate di generi alimentari in pessimo stato di conservazione sono stati rinvenuti all’interno di un ristorante ubicato nel quartiere Prenestino dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma. Nei locali del ristorante sono stati trovati 14 fusti colmi di grappa cinese, un distillatore ad alambicco e diverse bombole di gas in difetto delle prescrizioni di sicurezza e in violazione della normativa antincendio.

Nel corso del controllo, sono stati scovati anche tre lavoratori “in nero”, con la conseguente irrogazione di una sanzione di oltre 14.000 euro. Il Comune di Roma Capitale, a seguito della segnalazione dei Finanzieri, ha disposto la chiusura immediata dei locali. L’operazione rientra nel più ampio dispositivo messo in campo dalla Guardia di Finanza di Roma per la sicurezza e la tutela della salute dei cittadini.






Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2021 alle 23:41 sul giornale del 26 febbraio 2021 - 207 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPMr





logoEV