Festa in un B&B, sanzionati 10 studenti spagnoli. Chiusa una pizzeria

1' di lettura 27/02/2021 - E’ stata la segnalazione giunta al NUE 112 a far scoprire agli agenti del commissariato Castro Pretorio e del I Distretto Trevi Campo Marzio una festa privata organizzata all’interno di un B&B da alcuni studenti spagnoli nel centro della capitale.

A fatica gli agenti, arrivati sul posto e saliti al secondo piano dell’edificio interessato, sono riusciti a farsi aprire la porta dell’appartamento interessato.

Bottiglie d’alcol in terra, musica ad alto volume e 10 ragazzi in evidente stato di alterazione alcolica, questo quanto accertato dai poliziotti nel corso del loro intervento.

I ragazzi, con un precedente specifico nel Novembre scorso sempre per inosservanza delle norme anti Covid 19, sono stati tutti contravvenzionati.

In zona Romanina invece, gli agenti del locale commissariato, durante un servizio di controllo mirato al contenimento della diffusione del covid-19, alle ore 18:30 di venerdì hanno accertato presso una pizzeria al taglio la presenza di 13 persone che stavano consumando, seduti ai tavoli, cibi e bevande nella pertinenza esterna dell’esercizio.

Tutti sono stati sanzionati secondo la vigente norma, compresi i proprietari della pizzeria; il locale è stato chiuso per 5 giorni.








Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2021 alle 11:51 sul giornale del 01 marzo 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, articolo, niccolò staccioli, Vivere Roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQdK