Tor Bella Monaca: finanzieri scoprono un carico di armi, munizioni e droga

1' di lettura 28/02/2021 - I “baschi verdi” del Gruppo Pronto Impiego di Roma, nel corso del consueto pattugliamento del territorio, hanno fermato per un controllo un'autovettura condotta da un giovane 25enne, rinvenendo, abilmente occultate nell’abitacolo armi e munizioni

Armi e munizioni, oltre a una vera e propria “centrale di spaccio” ambulante, sono stati scoperti a Tor Bella Monaca dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma che hanno arrestato un uomo di venticinque anni per i reati di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e detenzione di armi e munizionamento da guerra.

I finanzieri hanno trovato, nascoste nell’abitacolo, tre pistole semi-automatiche (una Beretta 98FS, una Walther e una Beretta 92 Bruni), di cui due con matricola abrasa e la terza risultata rubata nel 2016 ad Ascoli Piceno. Hanno trovato anche 220 cartucce di vario calibro, una custodia per il trasporto di un fucile d’assalto, un passamontagna, 197 dosi di marijuana e cocaina, bilancini di precisione e altro materiale per il confezionamento.

Le armi, tutte in ottimo stato di conservazione e pronte per l’uso, saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificarne l’eventuale impiego in azioni criminose. L’operazione si inserisce nell’ambito del dispositivo di controllo del territorio e contrasto ai traffici illeciti messo in atto dalla Guardia di Finanza di Roma.






Questo è un articolo pubblicato il 28-02-2021 alle 16:24 sul giornale del 02 marzo 2021 - 233 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQiZ