Civitavecchia: paga una ingente somma per l’acquisto di un’auto ma questa non gli viene mai consegnata

1' di lettura 05/03/2021 - Denunciato per truffa il titolare della concessionaria.

Si era recato nel mese di marzo dello scorso anno presso una concessionaria di Santa Marinella per acquistare un’autovettura e, dopo aver preso accordi e stipulato un regolare contratto con il titolare, l’acquirente aveva effettuato un bonifico di 13450 euro, in attesa della consegna che sarebbe dovuta avvenire dopo circa 60 giorni.

Trascorso il tempo pattuito, l’acquirente del veicolo, non vedendosi consegnare la macchina, ha iniziato a contattare il titolare della concessionaria il quale, sin da subito, si è giustificato con le più svariate scusanti, per ultima quella relativa alla lentezza provocata dalla pandemia.

Ad agosto l’acquirente veniva rassicurato dal titolare che la vettura sarebbe stata immatricolata e consegnata ma il compratore, non convinto da tali dichiarazioni, a suo spese, si recava presso una sede ACI per effettuare una visura, dalla quale emergeva che il mezzo da lui acquistato, in realtà, risultava intestato ad un uomo residente nella provincia di Bergamo.

Raccolte tutte le informazioni e compreso di aver subito una truffa, la vittima si è recata presso gli uffici del Commissariato di Civitavecchia per sporgere denuncia.

Ultimati tutti gli accertamenti gli agenti della Polizia di Stato, hanno denunciato il titolare della concessionaria per truffa.






Questo è un articolo pubblicato il 05-03-2021 alle 15:37 sul giornale del 06 marzo 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRdR