Addio a Netta Vespignani: una vita intorno all'arte

1' di lettura 01/04/2021 - E' morta dopo una lunga malattia, come conferma la figlia attrice e giornalista Veronica Gentili, attuale conduttrice su Retequattro di Stasera Italia Weekend

E' scomparsa Netta Vespignani, pittrice, gallerista e curatrice di mostre, una vita tutta trascorsa intorno all'arte e al suo mondo. Molto nota negli ambienti romani, famosa anche come mercante d'arte, Netta Vespignani era stata sposata con il celebre pittore, incisore e scenografo Renzo Vespignani, deceduto nel 2001, cui si devono splendide opere legate all'occupazione nazista di Roma e all'immediato dopoguerra neorealista.

Dalla loro unione nacque Alessandro Vespignani, tra i più noti epidemiologi. Numerosi anche i libri d'arte curati o co-curati da Netta Vespignani tra cui Roma tra Espressionismo barocco e pittura tonale 1929-1943, Scipione 1904-1933, Mario Mafai. 1902-1965, legati alle mostre. "Mamma ci ha lasciato ma il suo ricordo resta in tutti i coloro che l'hanno amata.

Una personalità vivace, una protagonista, un'artista straordinaria. In questo periodo così cupo e difficile, dice Veronica Gentili per la scomparsa della madre Netta Vespignani in un messaggio condiviso con Alessandro e Marta Vespignani, avremmo voluto ricordarla con una cerimonia fatta anche di allegria, quella che ha regalato a tante persone. Ma lo faremo appena si potrà"






Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2021 alle 01:57 sul giornale del 02 aprile 2021 - 352 letture

In questo articolo si parla di attualità, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bVs3