Dal 26 aprile, a Roma, riaprono anche musei e siti archeologici, con relative mostre in corso

1' di lettura 25/04/2021 - Da lunedì 26 aprile, a Roma, come previsto dall'ultimo decreto sulle misure antiCovid e ricordato dall' ANSA, si potranno finalmente visitare i Musei Capitolini, i Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali (dove, tra l'altro, è ancora in corso l'importante mostra su Napoleone e Roma), il Museo dell'Ara Pacis, i Fori Imperiali e il Mausoleo di Augusto, finalmente riaperto al pubblico, dopo decenni, a marzo scorso. Sempre il 26 aprile si potrà di nuovo attraversare il percorso pedonale dell'area archeologica del Teatro di Marcello.

Seguiranno, martedì 27 aprile, le aperture degli altri musei del circuito romano: la Centrale Montemartini, il Museo di Roma, il Museo di Roma in Trastevere, la Galleria d'Arte Moderna, i Musei di Villa Torlonia, il Museo Civico di Zoologia, il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, il Museo Napoleonico, il Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, il Museo di Casal de' Pazzi, il Museo delle Mura e la Villa di Massenzio, e l'area archeologica del Circo Massimo.

Come nel caso della mostra su Napoleone e l'Urbe ai Mercati di Traiano, saran nuovamente visitabili anche le mostre in corso nei vari siti. Le riaperture sono promosse da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, in stretto raccordo col MIBACT: dal quale dipendono direttamente molti dei siti in questione.






Questo è un articolo pubblicato il 25-04-2021 alle 18:51 sul giornale del 27 aprile 2021 - 227 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, lazio, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZps