Gite fuoriporta: in traghetto alle isole pontine

3' di lettura 22/05/2021 - Il mare, il sole, le onde, una gita fuori porta verso le isole Pontine offre tutto questo. I traghetti per le isole saranno nuovamente in funzione a partire dalla fine di maggio, per continuare poi si spera per l’intera estate.

Il tragitto è sufficientemente breve per valutare un viaggio in giornata, anche se fermarsi almeno una notte è sempre consigliabile. Si potranno così apprezzare meglio le isole, fermandosi in una delle tante proposte della zona.

Come prenotare il traghetto
I traghetti per le isole pontine sono stati a lungo fermi; o quanto meno era possibile prenotarli solo da parte dei residenti sulle isole, nel comune di Ponza e in quello di Ventotene. Visto che i traghetti ripartiranno solo a fine maggio e saranno attivi per tutto il periodo estivo è importante prenotare già oggi, in modo da non avere sorprese. È possibile trovare online l’elenco dei traghetti, ma anche prenotare il biglietto per il posto ponte. Ricordiamo infatti che non è possibile sbarcare sulle isole in automobile. Dal porto di Terracina puoi raggiungere Ventotene o Ponza in poco più di un’ora, con varie partenze nell’arco della giornata. Ovviamente l’ideale è salpare nel primo mattino, per godersi appieno le isole per l’intera giornata.

Dove soggiornare sulle isole pontine
Le isole pontine, dette anche ponziane, sono per la maggior parte disabitate, soprattutto se si considera il periodo autunnale e invernale. Solo Ponza e Ventotene hanno una popolazione stanziale per l’intero arco dell’anno. Tra le altre isole Zannone è completamente disabitata per tutto l’arco dell’anno, Palmarola e Gavi invece offrono qualche piccola abitazione per il periodo estivo. La gran parte degli alberghi e delle soluzioni in affitto si trovano però tra Ventotene e Ponza. Visto che le isole sono particolarmente amate è importante prenotare anche il soggiorno per tempo, in modo da avere maggiori possibilità. Ricordiamo che per quanto riguarda i traghetti è possibile chiedere la polizza annullamento, per prevenire qualsiasi problematica futura. Lo stesso si può fare anche con le varie offerte di soggiorno.

Cosa fare alle isole pontine
Il clima mite di questo periodo dell’anno fa venir già voglia di andare in spiaggia. Le isole pontine sono in effetti perfette per chi ama il mare e la vita all’aria aperta. La gran parte delle spiagge si raggiunge comodamente a piedi, o anche noleggiando una piccola imbarcazione. Garantiscono un mare cristallino e una natura selvaggia, nonostante ci si trovi a pochi chilometri da popolose città. La costa è rocciosa, non è quindi facile trovare spiagge con acqua poco profonda; per questo le isole sono particolarmente apprezzate da chi ama lo snorkeling e le immersioni. Un piccolo paradiso posto vicino alla costa, che si può raggiungere anche solo per un fine settimana di tranquillità. Visto che la zona è particolarmente vocata al turismo non è facile annoiarsi; sono infatti disponibili guide per tour in barca dell’intro arcipelago, istruttori di sport acquatici, così come ristoranti e locali all’aperto. Mete ideali per chi ama la spensieratezza e qualche giorno in cui dimenticare i pensieri della vita in città.






Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2021 alle 15:33 sul giornale del 22 maggio 2021 - 129 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3SA





logoEV
logoEV