Algerino non indossa la mascherina sul bus, poi tenta di prendere l'arma ai vigili

1' di lettura 12/07/2021 - Gli agenti sono intervenuti presso il capolinea dei mezzi pubblici, adiacente a piazza Venezia, per bloccare un uomo intento ad aggredire con impeto due persone, le quali, poco prima a bordo di una vettura Atac, lo avevano invitato ad indossare la mascherina.

Invitato ad indossare la mascherina sul bus reagisce con violenza e tenta di estrarre l'arma agli agenti intervenuti. L'uomo di 41 anni, algerino, è stato arrestato la scorsa notte in piazza Venezia dalla Polizia Locale.

La pattuglia del GPIT (Gruppo Pronto Intervento Traffico) , in servizio di vigilanza nella zona, sentendo le urla provenire dall'area di stazionamento dei bus, è accorsa sul posto per fermare l'aggressore. Nel corso dell'intervento, l'uomo, che ha proseguito con comportamenti particolarmente violenti anche nei confronti dei caschi bianchi, ha tentato di sottrarre l'arma dalla fondina di uno degli operanti, ma lo stesso è stato bloccato e accompagnato presso gli uffici del Comando Generale di via della Consolazione per le procedure di fotosegnalamento.

Risultato con innumerevoli precedenti a carico per reati contro la persona ed il patrimonio, l'uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, mentre per i due agenti, a seguito dei colpi ricevuti, si è reso necessario il trasporto in ospedale per le cure mediche.






Questo è un articolo pubblicato il 12-07-2021 alle 09:48 sul giornale del 13 luglio 2021 - 206 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0Ur