A Ventotene, successo di "Natalonga", manifestazione sportiva, per gli 80 anni dello storico "Manifesto" federalista europeo

2' di lettura 19/07/2021 - Si è svolta anche quest'anno, nelle acque di Ventotene, con la partecipazione di circa 70 nuotatori, la "Natalonga": manifestazione per rilanciare il vero spirito europeista organizzata dalle 3 associazioni "EuropaNow!", Acmos e Fondazione "Benvenuti in Italia". A questa terza edizione, dedicata all'80esimo anniversario del Manifesto di Ventotene, hanno preso parte tra gli altri, informa l' ANSA, gli olimpionici Alessandra Sensini, Alessandro Terrin e il francese Emmanuel Front (non "National"!).

80 anni fa, infatti, mentre ardeva il fuoco della Seconda guerra mondiale ed Hitler proseguiva il suo assalto al "potere globale" attaccando l' URSS, 3 antifascisti confinati appunto a Ventotene - l'ex - comunista Altiero Spinelli, il liberale radicale, giellista, Ernesto Rossi e il,socialista Eugenio Colorni - scrivevano quel "Manifesto per un'Europa libera e unita" che al vecchio continente, in vista di un possibile (in quel momento, solo possibile!) dopoguerra di pace, indicava la via dell'integrazione sovranazionale, superando i vecchi egoismi nazionali, come unica per la costruzione di un mondo diverso e piu' giusto. Gli indubbi lati utopistici presenti nel "Manifesto", osserviamo, non possono esser presi come alibi per incolpare i suoi 3 autori dell'empasse in cui, da una trentina d'anni circa (specie dalla morte di Spinelli, 1986), si trova il processo d'integrazione europea.

In acqua c'era anche la pronipote di Altiero Spinelli,, Aria: "E' sempre bello nuotare per questi i valori, i valori dell'Europa, speriamo che dopo la pandemia siano valori rinforzati". Dall'isola di Santo Stefano (la terza dell'arcipelago dopo Ponza e Ventotene) alla spiaggia di Ventotene, hanno tutti percorso 1.700 metri a nuoto, per riaffermare i valori fondanti dell'Unione Europea e rivendicare una nuova Europa basata sull'uguaglianza dei diritti.

La Natalonga per l'Europa è una gara non competitiva in acque libere realizzata in collaborazione con il Comune di Ventotene, la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, e col patrocinio della Regione Lazio. "In occasione della Conferenza sul Futuro dell'Europa (CoFoE) che si e' aperta a maggio,,dobbiamo ispirarci alla lungimiranza degli autori del Manifesto", ha dichiarato Eric Jozsef, cofondatore di EuropaNow!, sottolineando che "i mesi bui della pandemia ci hanno ricordato quanto l'Europa sia una costruzione essenziale". E' stato inoltre presentato il progetto "EuReCa - European Republican Cafe's" (interessante l'assonanza con "Eureka!", lo storico grido di Archimede di Siracusa): una rete di caffe' che saranno altrettanti luoghi di confronto sul futuro dell'Unione, con l'obiettivo di aprire la strada a una Repubblica d'Europa.






Questo è un articolo pubblicato il 19-07-2021 alle 10:10 sul giornale del 20 luglio 2021 - 129 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, lazio, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ca1z