Disabilità: Regione al fianco dello sport paralimpico

1' di lettura 09/10/2021 - È online il bando “Vivi lo sport 2021” con il quale la Regione Lazio vuole sostenere le diverse discipline sportive tra le persone con disabilità che praticano sport, sostenendo l’organizzazione di manifestazioni sportive paralimpiche sul territorio regionale. 

Il bando è diretto alle associazioni sportive dilettantistiche e società sportive dilettantistiche, affiliate al Cip o a Federazioni ed Enti paralimpici, che svolgono attività sportiva e ha una dotazione complessiva di euro 100mila euro.

“Alla luce dei grandi successi ottenuti dai nostri atleti a Tokyo, vogliamo promuovere lo sport paralimpico perché diventi un potente strumento di integrazione sociale. Con questo bando rafforziamo il nostro impegno, anche dopo il terribile periodo di pandemia, al fianco di tutte quelle associazioni sportive che ogni giorno si dedicano con passione e professionalità allo sport di persone con disabilità, un ruolo difficile e allo stesso tempo bellissimo”, dichiara il delegato allo Sport del Presidente della Regione Lazio, Roberto Tavani.

Il bando “Vivi lo sport 2021” prevede un contributo massimo per ogni progetto presentato pari a 5mila euro. Lo stanziamento regionale potrà coprire fino ad un massimo del 70% delle spese ritenute ammissibili. Particolare rilevanza sarà riconosciuta ai progetti che prevedono il coinvolgimento delle scuole del territorio di ogni ordine e grado di istruzione, comprese le università.

Inoltre, al fine di promuovere e incentivare lo sport paralimpico come strumento di integrazione sociale, saranno preferiti i progetti da realizzarsi in luoghi pubblici liberamente accessibili come piazze e parchi per esempio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2021 alle 10:11 sul giornale del 11 ottobre 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di sport, roma, lazio, regione lazio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnvV