Al Palazzo Rospigliosi di Zagarolo, sino al 14 novembre "Onyricon, La pittura sogna”, mostra internazionale con artisti affermati ed emergenti

2' di lettura 22/10/2021 - A Zagarolo, nelle sale dello storico Palazzo Rospigliosi, sino a Domenica 14 Novembre 2021 è in corso la mostra “Onyricon, La pittura sogna”, organizzata dalla galleria “Purificato Zero” Un'esposizione che vede esposte più di cento opere di arte contemporanea: con nomi come Benaglia, Calabria, Kokocinski, Borghese, Fortunato, Brahim, Bini, Fava, Ciotti, Marin, i fratelli Ferroni, Jakhnagiev.

La mostra è stata inaugurata alla presenza del Sindaco di Zagarolo, Emanuela Panzironi, dell'Amministrazione Comunale e della Presidente dell'Istituzione di Palazzo Rospigliosi, Andrea Celeste Peronti. “È davvero importante – spiega appunto la Presidente dell'Istituzione di Palazzo Rospigliosi,- che il pubblico apprezzi l’atmosfera accogliente e intima di un progetto ideato in modo attento e coinvolgente. L’intero territorio avrà la possibilità di osservare da vicino la bellezza dell’arte contemporanea in una cornice importante come la Dimora storica di questo Palazzo”.

"Più di cento opere, provenienti da tutto il mondo - spiegano gli organizzatori della galleria Purificato Zero, - sono state offerte a un pubblico che ha ritrovato il piacere di entrare in una mostra vera, con opere d’autore da ammirare e artisti da scoprire, tra i protagonisti più interessanti della creatività contemporanea. Un vero tuffo nel passato, nel presente e nel futuro. Il futuro che l’arte percorrerà nei a Palazzo Rospigliosi, una delle sedi culturali più vivaci e apprezzate per le attività culturali di alto livello nei dintorni della Capitale".

"Esattamente - racconta Dominga Pascali, tra i giovani artisti presenti con le loro opere - sono in esposizione 50 artisti emergenti e 20 storicizzati, già affermati. Architettura e pittura unite assieme (come, del resto, nelle migliori tradizioni classiche e rinascimentali, N.d.R.) Presenti molte figure di rilievo: artisti di fama internazionale come Enrico Benaglia e Vito Bongiorno, stiliste di moda come le sorelle Altamore. giornalisti e critici d'arte di statura europea".

La mostra è visitabile sino al 14 novembre, negli orari di apertura del Museo del Giocattolo (altra importante istituzione, presente sempre nel palazzo), dal martedì al venerdì, dalle ore 15.00 alle ore 19.00. Sabato e Domenica, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00. Per accedere, chiaramente è necessario essere muniti di Green Pass e di dispositivi di protezione anti Covid-19.






Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2021 alle 10:09 sul giornale del 23 ottobre 2021 - 345 letture

In questo articolo si parla di cultura, roma, lazio, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpNu