Trastevere, hashish nelle mascherine chirurgiche. Arrestato pusher

1' di lettura 23/10/2021 - Nell'ambito dei servizi di controllo portati avanti dalla Polizia Locale per il contrasto dei fenomeni illegali nei luoghi della movida, venerdì sera gli agenti del GSSU (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana) hanno arrestato un cittadino, straniero di 34 anni, sorpreso a spacciare sostanze stupefacenti in prossimità di Piazza Trilussa.

La pattuglia, insospettita dal comportamento di alcune persone che, all'altezza di Ponte Sisto, erano intente a confabulare tra di loro scambiandosi qualcosa tra le mani, si avvicinava per accertare quella che, a tutti gli effetti, si delineava come un'attività illecita legata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti riuscivano a fermare il 34enne, rinvenendo in suo possesso alcuni panetti di sostanza, accertata poi come hashish, avvolti da cellophane e celati all'interno di mascherine chirurgiche. All'interno del borsello di W.J. veniva inoltre trovata una somma di denaro pari a 150 euro, probabile provento dell'attività illegale in atto. Il tutto, sia le sostanze rinvenute sia il denaro, veniva posto sotto sequestro e l'uomo arrestato. Da ulteriori verifiche eseguite dagli operanti, il 34enne è risultato essere già noto alle forze di polizia per numerosi precedenti specifici e per reati contro la persona ed il patrimonio.






Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2021 alle 12:11 sul giornale del 25 ottobre 2021 - 116 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, articolo, niccolò staccioli, Vivere Roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cp64





logoEV