Ancora 3 arresti per droga

2' di lettura 25/06/2022 - A La Rustica scoperta una serra in casa per coltivare marijuana. Sequestrati oltre 6 kg di marijuana, 280 grammi tra hashish e cocaina e circa 4 mila euro in contanti

La Polizia di Stato, nell’ambito di mirati servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti nella zona di La Rustica, hanno proceduto all’arresto di un 36enne perché gravemente indiziato di produzione di sostanze stupefacenti. Gli investigatori del V Distretto Prenestino, dopo avere sorpreso un 36enne in auto con alcuni grammi di hashish, hanno deciso di approfondire il controllo. La perquisizione all’interno dell’abitazione nella usa disponibilità ha svelato l’esistenza di una vera e propria serra, allestita con lampade a led “indoor” ed impianto di aerazione con filtri a carboni attivi per gestire temperatura, umidità, aria e luce in modo di assicurare un ambiante idoneo alla crescita delle piante. Sono state sequestrate 9 piante di marijuana, più di 6 kg. di marijuana confezionata in buste di cellophane, una bilancia di precisione e 220 grammi di hashish. L’uomo è stato arrestato e posto a disposizione della Magistratura. Il Giudice del Tribunale di Roma ha convalidato l’operato della Polizia Giudiziaria ed ha disposto per l’indagato la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nei pressi della Stazione Tuscolana invece, durante un controllo in strada, in seguito ad un servizio di osservazione da parte degli agenti del Commissariato Viminale, un giovane italiano di 28 anni, è stato trovato in possesso di un quantitativo di cocaina suddiviso in dosi, pari a 17 grammi e 60 euro in contanti, mentre durante la perquisizione all’interno di un’abitazione nella sua disponibilità, sono stati trovati altri numerosi involucri della stessa sostanza per circa 50 grammi, materiale per il confezionamento e la preparazione della stessa, due quaderni con la contabilità e una rilevante somma di danaro pari a 3975 euro. Dopo la convalida dell’arresto, l’Autorità Giudiziaria ha disposto per lui la misura degli arresti domiciliari.

Gli agenti della Polizia di Stato del medesimo Commissariato, impegnati nei servizi di controllo del territorio nei pressi della stazione Termini, hanno notato uno straniero a loro noto come tossicodipendente, spostarsi in via Giovanni Amendola in compagnia di un altro soggetto a cui consegnava delle monete in cambio di un oggetto che prendeva con se per poi allontanarsi. Raggiunto e fermato, l’uomo, alla richiesta dei poliziotti consegnava un pezzo di hashish per circa 1,3 grammi, corrispondenti a 7 dosi e, successivamente, negli uffici di polizia, ammetteva di aver appena acquistato lo stupefacente in cambio di 11 euro.

Fermato, il pusher, cittadino del Mali di 32 anni, e sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso degli 11 euro appena ricevuti. Dopo la convalida dell’arresto è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Roma .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereroma o Clicca QUI.







Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2022 alle 18:34 sul giornale del 27 giugno 2022 - 116 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, lazio, articolo, niccolò staccioli, Vivere Roma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcZi





logoEV