SEI IN > VIVERE ROMA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Roma, Salvini e Gualtieri “Porta Metronia sarà un museo d’eccellenza”

1' di lettura
54

ROMA (ITALPRESS) – Sopralluogo al cantiere della fermata “Porta Metronia” della Metro C. Presenti il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri accompagnato dall’assessore alla Mobilità Eugenio Patanè e il Ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini.

“La stazione metropolitana Metronia di Metro C, con tutti il rispetto per francesi, greci e inglesi, sarà un museo di eccellenza che nessun’altra città e nessun altro Paese hanno. Non vedo l’ora di fare il primo giro, che sarà un record mondiale”. ha commentato Salvini. “La Sovrintendenza in questo caso ha dimostrato saggezza, buon senso ed equilibrio, che non sempre è stata dimostrata in giro per l’Italia, dove i cantieri sono bloccati per una visione ideologica e integralista, perchè ci sono troppi no – aggiunge- In questo caso ci sono stati tanti si”.

“Siamo in grado, grazie a questo finanziamento integrale del Governo che è stato fondamentale fino a Farnesina, di far partire in parallelo anche gli scavi sull’altra tratta e questo ha prodotto un’accelerazione dei lavori. Noi apriremo Venezia per il 2030, ma in parallelo già sarà in atto il completamento di tutta la Metro C. Speriamo nel 2033 di aver completato l’intera infrastruttura” ha detto Roberto Gualtieri. “Ci sarà Venezia, ma anche Tor Vergata, che siamo in grado di realizzare se vinceremo Expo 2030. Quella di Porta Metronia sarà una stazione unica al mondo, con una caserma romana meravigliosa che si potrà visitare, un ritrovamento senza precedenti. A ottobre – ha aggiunto – sarà chiuso il cantiere. L’obiettivo è di partire per l’inizio del Giubileo con Metronia e Colosseo”. – foto:xl3/Italpress (ITALPRESS).


  


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite: 

Whatsapp | Telegram | Facebook | X | Mastodon 

Iscriviti ai nostri canali per ricevere le notizie in tempo reale.  

 



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 02-02-2023 alle 15:09 sul giornale del 03 febbraio 2023 - 54 letture






qrcode