Agguato a Tor Bella Monaca, il quartiere non molla: in strada volontari decoro e residenti

1' di lettura 16/09/2023 - (Adnkronos) - Due giorni dopo l'omicidio in pieno giorno, e in mezzo alla strada, di Daniele di Giacomo, i residenti hanno accantonato la rabbia e accolto l'iniziativa che sabato scorso era finita con una volontaria colpita dal lancio di una bottiglia.

A pochi passi da quella via Paolo Ferninando Quaglia, le donne del quartiere, gli scout e gli anziani sono tornati ad 'armarsi' di scope e ramazze per l'operazione decoro e preferiscono non ricordare gli spari, il cadavere sull'asfalto, le urla disperate della ragazza in ginocchio. Stavolta si pulisce in via Santa Rita da Cascia e ancora in via Scozza, dove Maricetta Tiritto è tornata come promesso nonostante il braccio rotto in quella stessa strada. "Non dobbiamo mollare - dice all'Adnkronos il presidente del VI municipio Nicola Franco - don Coluccia e le forze dell'ordine sono indispensabili con la loro presenza per riportare ai residenti la serenità che tanto ambiscono". E aggiunge: "Oggi con noi sul posto c'era anche il nuovo commissario dell'Ater, un appartamento alla terza torre è stato liberato, dopo che era stato occupato, e riconsegnato all'azienda. Gli omicidi, lo spaccio strafottente sotto alle finestre dei palazzi, le aggressioni e l'illegalità si combattono solo con la presenza delle istituzioni e offrendo ai residenti una alternativa". (di Silvia Mancinelli)

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Roma.





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 16-09-2023 alle 13:41 sul giornale del 18 settembre 2023 - 26 letture

In questo articolo si parla di attualità, adnkronos

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eseG





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode