SEI IN > VIVERE ROMA > ATTUALITA'
articolo

Successo di partecipazione al 1° Congresso Regionale dell'Ordine dei Fisioterapisti del Lazio

2' di lettura
68

Nel corso del 1° Congresso Regionale dell'Ordine dei Fisioterapisti del Lazio, svoltosi recentemente a Roma, è emerso un chiaro messaggio: "La fisioterapia è una scienza, il fisioterapista una professione".

L'evento, intitolato 'Le prospettive della fisioterapia nella regione Lazio: equità, prossimità, umanizzazione e sostenibilità del Sistema Sanitario Regionale', ha visto la partecipazione di numerosi esperti e professionisti del settore, nonché di figure sanitarie strettamente legate alla fisioterapia, come logopedisti, podologi, terapisti occupazionali e molti altri.

La presidente di OFI Lazio, Annamaria Servadio, ha sottolineato l'importanza della collaborazione tra le diverse professioni legate alla riabilitazione, evidenziando il ruolo fondamentale della fisioterapia come componente trainante del processo riabilitativo. Servadio ha anche evidenziato le criticità emerse nel sistema sanitario, come la carenza di personale e l'organizzazione del sistema stesso.

Durante il congresso sono state affrontate tematiche cruciali, come la digitalizzazione nel settore sanitario e l'importanza dell'innovazione tecnologica. Il Presidente della Federazione Nazionale Ordini Fisioterapisti (FNOFI), Piero Ferrante, ha ribadito l'impegno dei fisioterapisti nell'affrontare i nuovi bisogni di salute della popolazione, sottolineando l'importanza di una collaborazione sinergica tra le varie figure professionali.

Anche le istituzioni hanno espresso il loro sostegno all'evento. Il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, Antonello Aurigemma, ha enfatizzato il ruolo strategico della fisioterapia nell'ottimizzazione delle cure sanitarie, mentre il consigliere dell'Ordine dei Medici-chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Roma, Valentina Grimaldi, ha evidenziato l'importanza dell'integrazione delle diverse figure professionali per garantire un'assistenza efficace e efficiente ai pazienti.

Il congresso si è concluso con una tavola rotonda e la premiazione dei migliori poster presentati durante l'evento. Annamaria Servadio ha espresso grande soddisfazione per il successo dell'iniziativa e ha annunciato prossimi passi volti a promuovere ulteriori riforme nel settore sanitario regionale.



Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2024 alle 16:54 sul giornale del 29 maggio 2024 - 68 letture






qrcode