SEI IN > VIVERE ROMA > CRONACA
articolo

Controlli dei Carabinieri portano all'arresto di 12 persone per furto aggravato

2' di lettura
14

Operazioni nel centro storico e sulle linee metropolitane A e B hanno portato all'arresto di 12 persone, gravemente indiziate di furto aggravato.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, in collaborazione con la Procura della Repubblica, hanno condotto una serie di controlli intensivi che hanno portato all'arresto di 12 persone, gravemente indiziate del reato di furto aggravato.

Nel centro storico, i Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato tre donne di origine romena, di età compresa tra i 19 e i 23 anni, colte in flagranza dopo essersi impossessate, in concorso fra loro, del portafogli di una turista lituana in via IV Novembre. In via del Monte Oppio, i Carabinieri del Comando Piazza Venezia hanno arrestato un 33enne algerino, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, sorpreso mentre asportava la borsa di una donna statunitense. Sulla linea "A" della metropolitana, alla fermata Barberini, i Carabinieri della Stazione di Roma Vittorio Veneto hanno arrestato un uomo e una donna di origine sudamericana, già noti alle forze dell'ordine, bloccati in flagranza nel tentativo di sottrarre un portafogli dalla borsa di una turista polacca. Le operazioni antiborseggio, organizzate dalla Compagnia Carabinieri di Roma Parioli sulle linee metropolitane "A" e "B", hanno visto l’arresto di altre sei persone, tra cui due donne, da parte delle Stazioni di Roma Salaria, Roma Viale Eritrea, Roma Viale Libia e Roma Piazza Bologna. Gli arrestati sono stati colti in flagranza mentre adescavano e successivamente derubavano i turisti a bordo dei treni. Tutte le vittime dei furti consumati o tentati hanno presentato regolare denuncia querela. Gli arresti effettuati sono stati tutti convalidati dalle autorità competenti.



Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2024 alle 08:54 sul giornale del 11 giugno 2024 - 14 letture






qrcode